Minibasket, "Ragazze in gioco" e Torneo “Forza Matteo”

Ultima modifica il Lunedì, 21 Maggio 2018

Domenica di minibasket impegnativa quella appena passata fra il Pallone di Vado e il Centro Minibasket di Albissola.

PhotoGrid_1526842598148Si è cominciato di buon mattino al Geodetico con l’ultimo appuntamento del progetto “Ragazze in gioco” che ha visto la partecipazione di più di 40 piccole cestiste.

L’iniziativa, promossa direttamente dal vertice del Settore Minibasket della Federazione, che ha scelto la Pallacanestro Vado come apripista a livello nazionale, ha visto la conclusione dopo 5 concentramenti in cui le minicestiste della Provincia si sono sfidate in partite e giochi vari, aventi come denominatore comune la pallacanestro interpretata al femminile.

Il progetto mira infatti a sviluppare le potenzialità del settore rosa del minibasket e quindi ad allargare la platea di potenziali atlete che cresceranno all’ombra delle plance e delle retìne dei canestri.

Alla reunion finale era presente anche Maurizio Cremonini, Coordinatore Nazionale dei Tecnici Minibasket e sponsor principale del progetto: una presenza che è anche un bel riconoscimento per il lavoro svolto dallo staff tecnico minibasket della società biancorossa, guidato da Ezio Arduino, che coordina ben 6 centri da Albissola Marina a Vado.

Breve pausa pranzo e via col pomeriggio ad Albissola Marina, ove una chiassosa flottiglia di 60 piccoli pappagallini dei 6 centri hanno voluto dare il loro contributo di amicizia e solidarietà al piccolo Matteo, allievo del centro di Albissola, il quale sta combattendo una battaglia “più complessa di quella che combatte ognuno di noi quotidianamente”, per dirla come Maurizio Cremonini, presente anche a questo appuntamento.

In mezzo ad una (razionale, tutto sommato) girandola di incontri 3vs3 in cui i minicestisti hanno sfogato la loro esuberanza, c’è stato tempo di accogliere la mamma di Matteo e far sentire tutto l’affetto di cui sono capaci i bambini: a Matteo saranno recapitati il video della manifestazione, i disegni e le dediche dei compagni di squadra, il kit completo della Pallacanestro Vado e, direttamente dalle mani di Maurizio Cremonini, la maglia della Nazionale della giovane campionessa Cecilia Zandalasini.

All’associazione dei clown in corsia “Theodora Onlus” saranno infine devoluti più di 1000 €, raccolti a corredo della manifestazione.

IMG-20180520-WA0136

Impegnativa, si diceva, la domenica del minibasket biancorosso, ma ricca dunque di soddisfazione per lo staff vadese, soprattutto per Ursula, istruttore del piccolo Matteo e di tutto il centro di Albissola, da anni in prima fila per dare visibilità alla palla a spicchi in versione femminile e all’aspetto ludico del minibasket.

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free