U20R, striscia negativa

Si è aperto un periodo negativo per l'under 20 di Gatto, che ha visto un poker di sconfitte, due delle quali potevano essere evitate.

Partendo in ordine cronologico la prima partita da commentare è la difficile trasferta di Rivarolo, in un campo ostico sia come dimensioni sia a causa dei padroni di casa, imbattuti nelle proprie mura. La partita parte con un timore reverenziale da parte dei ragazzi, che fa sprecare i primi 2 quarti. Nel terzo quarto vi è una reazione piuttosto importante, salvo poi capitolare nel finale, e la partita si chiude sul punteggio di 78-63 per i padroni di casa.

La seconda partita è in casa con l’Ospedaletti, e mostra comunque un cambio di marcia dei pappagallini che li tiene sempre in partita. Nel primo quarto si soffre la classica sudditanza psicologica nei confronti degli avversari salvo poi tenere botta e cercare di recuperare una partita difficile, arrivando ad avere la duplice possibilità di vincerla con il tempo ormai scaduto grazie ai 2 tiri liberi concessi dall’arbitro sfortunatamente buttati sul ferro da Trenta, che nonostante ciò ha disputato un ottima prova. Dopo il secondo supplementare la spuntano purtroppo gli ospiti sul punteggio di 68 a 71.

Tra la partita in casa con Ospedaletti e quella col Pegli si aggiunge la sfortuna, che fa concludere anzitempo il 2017 cestistico per capitan Madaschi, al quale auguriamo la più pronta guarigione. A Pegli si registra un involuzione totale rispetto alle 2 partite precedenti: nonostante la partenza forte e un parziale di 8 punti a favore vi è stato poi un collasso mentale che ha permesso ai padroni di casa di allungare di ben 24 punti. Partita abbastanza nervosa: a farne le spese sono stati i ragazzi di capitan Madaschi, che come già citato precedentemente è in tribuna. La partita finisce sul punteggio di 73 a 55.

L’ultima partita vede il fanalino di coda MyBasket ospite al pallone geodetico di Vado. La formazione tra squalifiche e assenze è profondamente rimaneggiata, arrivando ad avere solo 7 elementi disponibili e alcuni nemmeno al meglio della condizione. Purtroppo è venuto fuori il più grande limite della squadra: l’egoismo. Il MyBasket disputa un’ottima partita basata sulla difesa e sul tiro da tre punti, che esegue con ottime percentuali, mentre i biancorossi si lasciano andare ad azioni personali ed egoistiche. Un barlume di speranza si vede nel terzo quarto con una reazione che purtroppo non potrà essere sfruttata anche per la ristrettezza dei cambi. Ora testa all’ultima partita del 2017 per l’under 20, sperando si torni all’agognato referto rosa.

Under 20 regionale – Giornate 5a-8a

UISP RIVAROLO- PALLACANESTRO VADO 78-63

PALLACANESTRO VADO – BK OSPEDALETTI 68-71 d2ts (11-20, 26-29, 41-49, 58-58)

ARBITRO: De Francesco P. Di Sv.

Pallacanestro Vado: Raineri, Patrone, Merlino, Buzzola, Madaschi (cap.), Baklli, Rinino, Ferro, Trenta, Rollo. All. Gatto Ass. Parodi

BASKET PEGLI – PALLACANESTRO VADO 73-55 (10-18, 46-30, 55-43)

ARBITRI: Daga e Gamberini di Ge.

Pallacanestro Vado: Ferro, Ghiso, Patrone, Buzzola, Raineri, Rollo, Baklli, Kulyk ( cap.), Rinino, Trenta, Merlino. All. Gatto Ass. Parodi

PALLACANESTRO VADO – MYBASKET GENOVA 47-59 (12-12, 17-36, 32-44)

ARBITRI: Moroni e Medda di Sv.

Pallacanestro Vado: Ferro, Raineri, Patrone, Trenta (cap.), Baklli, Merlino, Kulyk. All. Rossello Ass Parodi

Classifica: Pro Recco pt. 12; UISP* 10; Ardita, Pegli 8; Loano G.***, Ospedaletti* 6; PALLACANESTRO VADO 4; Alassio, My Basket 2 (*partite in meno).

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free