C Silver: L'umidità stoppa il Pool

Per il Pool scivola via una grande opportunità per fare lo sgambetto ad una delle prime della classe della C Silver. All'esordio al Geodetico, i vadesi approcciano la partita con il piglio giusto lottando su ogni pallone e alcune giocate difensive di Prato sono d'esempio per i compagni che non concedono canestri facili agli avversari mostrando anche belle giocate nella metà campo offensiva con Cognigni e Lentini. Alla prima pausa c'è il +7 locale e nel secondo periodo la musica non cambia. Prezioso con un tripla e i liberi permette l'allungo ed il giovane Simic non fa rimpiangere Dzigal con tre stoppate in rapida successione. Coach De Santis prova la zona ma i vadesi sono bravi ad attaccarla con anche una pregevole azione firmata Prato-Cerisola. All'intervallo Vado è volato sul +16 ma al rientro purtroppo il blocco della caldaia fa spegnere il riscaldamento che manteneva il campo al limite del praticabile, compensando alla forte condensa per le condizioni climatiche. Il parquet quindi si trasforma in una pista di pattinaggio rendendo impossibile il proseguio della gara, sospesa dopo 2 minuti del terzo periodo. Un sospiro di sollievo per Spezia che potrà ripartire da zero in una gara non ancora chiusa ma sicuramente in salita. Per il Vado solo una vittoria morale premia la buona prestazione che dovrà essere ripetuta e migliorata nelle prossime partite. Già un bel banco di prova sarà la trasferta di sabato prossimo alle 18.30 a Sarzana, ospiti di un'altra grande del campionato.

Pool 2000 Vado - Tarros Spezia 46-29 sospesa al 22' (20-13, 43-27)

Pool 2000 Vado: Cognigni 11, Lentini 11, Olowu, Prezioso 7, Cerisola 6, Prato 7, Dzigal 2, Simic 2, Facci ne, Brichetto. All. Prati Ass. Dagliano - Guarnieri

Tarros Spezia: Cota 6, Delibasic 3, Pipolo 3, Dal Padulo 2, Santoni 4, Fazio 1, Mozzi 4, Ferrari 3, Marchini 2. All. De Santis

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free