C Silver, sfiorato il colpaccio a Spezia

Buona partita in C Silver per la Pallacanestro Vado che, pur priva dell'infortunato Prato, mette in difficoltà Spezia (a sua volta senza Visigalli), favorita del torneo insieme al Cus Genova.

Ottimo l'approccio alla gara dei vadesi, che difendono con attenzione, in particolare sul temuto bulgaro Peychinov, e con Ottone e Tsetserukou (ottima la prova del bielorusso) riescono a prendere un piccolo vantaggio, recuperato però da Spezia sul finire del primo quarto, grazie in particolare a Pipolo.

Nel secondo parziale, mentre Pesce si infortuna dopo pochi secondi dall'ingresso in campo, il punteggio si mantiene in equilibrio e gli ospiti vanno al riposo col vantaggio minimo.

Alla ripresa del gioco esce fuori la maggior esperienza degli spezzini, che riescono a portarsi avanti anche in doppia cifra, ma gli ospiti si mantengono a galla con Brignolo. Nell'ultima frazione ancora avanti i padroni di casa, ma Vado non molla: a 34 secondi dalla fine Tsetserukou ruba palla e conclude in schiacciata portando gli ospiti sul – 2; nell'azione successiva viene fischiato un fallo molto dubbio a Brignolo, Bracci realizza entrambi i tiri liberi e i successivi attacchi dei vadesi non vanno a buon segno.

Sabato prossimo altra difficilissima trasferta per Vado, in casa del CUS Genova.

C Silver Liguria – 7a giornata

BC Spezia - Azimut Pallacanestro Vado 79 – 75 (22-18; 38-39; 63-54)

SPEZIA: Manzini; Canti 5; Pipolo 23; Dal Padulo 8; Coari 7; Peychinov 12; Fazio 1; Bracci 10; Petani ne; Steffanini 12. All. Padovan; Ass. Lanza e Caluri

VADO: Jancic 3; Lo Piccolo 6; Gualandi; Pelegi 8; Pesce; Brignolo 11; Cerisola 4; Fazio; Pintus ne; Ottone 13; Tsetserukou 30; Anaekwe ne. All. Costa; Ass. Dagliano R. e Dagliano S.

Arbitri: De Angeli e Rigato

Classifica: Cus Genova pt. 14; Tarros Spezia 12; Tigullio 10; PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS, Sarzana 8; Ospedaletti 6; Aurora Chiavari, Pegli 4; Ardita Juventus, Follo 2.

per gli appassionati di basket accorsi nel Pallone dei Giardini a mare di Vado e che sino alle 18.15 hanno atteso invano l'inizio della prima partita casalinga della Pallacanestro Vado contro gli spezzini del Follo, dopo l'esordio vittorioso di domenica scorsa a Sarzana.

Infatti il medico che segue abitualmente le partite in casa è rimasto bloccato nel traffico da un incidente; non appena avvisati, i dirigenti del Vado si sono attivati per trovare un sostituto, che però è giunto nel Pallone alle 18.18. Ma alle 18.15 in punto gli arbitri Medda e Zappa avevano applicato rigidamente il regolamento rientrando negli spogliatoi insieme alla squadra ospite; sicuramente il giudice sportivo darà partita persa alla società di casa.

La società Pallacanestro Vado si scusa con i propri tesserati e sostenitori, anche se ha fatto il possibile per la disputa dell'incontro; però la Federazione Pallacanestro, nel richiedere una tale rigidità nell'applicazione dei regolamenti, non facilita certamente la diffusione e la passione per il nostro bellissimo sport..

C Silver Liguria – 2a giornata

PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS – Follo Basket n.d. (prob. 0-20)

Arbitri: Medda e Zappa

Classifica: Tarros Spezia, Tigullio, Cus Genova pt. 4; Follo, PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS, Ospedaletti, Sarzana 2; Ardita Juventus, Aurora Chiavari, Pegli 0.
design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free