C Silver, Vado cede nel finale a Ospedaletti

Non è bastato uno splendido primo tempo alla Pallacanestro Vado per espugnare il parquet di Ospedaletti; nella seconda parte della gara le difficoltà in attacco degli ospiti consentono ai padroni di casa di recuperare e conseguire una importante vittoria in ottica terzo posto.

Parte bene l'attacco dei vadesi che si portano sul 6-0, ma è soprattutto la difesa a funzionare bene, con capitan Cerisola che imbriglia con l'aiuto dei compagni il temuto pivot Colombo; nel primo quarto Ospedaletti praticamente segna solo su tiri liberi, alcuni generosamente concessi dalla coppia arbitrale (11 falli personali contro in questa frazione, saranno 30 alla fine). Nel secondo parziale Vado continua a far girare bene la palla in avanti, ma la difesa comincia a mostrare qualche crepa dopo l'ingresso in campo di Cruz per i ponentini; si va comunque al riposo su un insperato +15 per gli ospiti.

Alla ripresa del gioco Ospedaletti piazza subito un parziale di 7-0 con Michelis che riapre la partita; Vado ha difficoltà ad affrontare la zona avversaria, però due triple di Pelegi mantengono un discreto vantaggio per gli ospiti, che si riduce a +4 all'ultimo secondo a causa di una tripla dell'ex Cavallaro. Nell'ultimo parziale si gioca punto a punto, Pelegi a due minuti dalla fine porta ancora sul +2 Vado, ma un'altra tripla di Cavallaro porta avanti Ospedaletti; a 36 secondi dalla sirena una dubbia infrazione di passi ferma l'attacco vadese, che dopo un libero di Bedini perde l'ultima palla possibile per riaprire la partita.

Domenica prossima si ritorna al Geodetico contro la capolista Spezia.

C Silver Liguria – 15a giornata

BC Ospedaletti - Azimut Pallacanestro Vado 75 - 71 (14-22; 31-46; 54-58)

OSPEDALETTI: Cruz 17; Zunino; Leoncini; Revetria 9; Picerno; Colombo 8; Michelis 11; Bedini 6; Cacace 6; Teutino ne; Vico ne; Cavallaro 18. All. Lupi; Ass. Morabito

VADO: Jancic ne; Lo Piccolo 6; Gualandi 4; Pelegi 13; Pesce 6; Cerisola 16; Fazio 8; Pintus 2; Brignolo 8; Tsetserukou 8; Anaekwe. All. Costa; Ass. Dagliano R. e S.

Arbitri: Pisaniello e Ciccangeli

Classifica provvisoria: Cus Genova pt. 28; Tarros Spezia* 26; PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS 20; Tigullio, Ospedaletti 18; Sarzana, Pegli, Aurora Chiavari* 10; Ardita Juventus 6; Follo 2 (*partite in meno)[Oggi Chiavari-Spezia]

per gli appassionati di basket accorsi nel Pallone dei Giardini a mare di Vado e che sino alle 18.15 hanno atteso invano l'inizio della prima partita casalinga della Pallacanestro Vado contro gli spezzini del Follo, dopo l'esordio vittorioso di domenica scorsa a Sarzana.

Infatti il medico che segue abitualmente le partite in casa è rimasto bloccato nel traffico da un incidente; non appena avvisati, i dirigenti del Vado si sono attivati per trovare un sostituto, che però è giunto nel Pallone alle 18.18. Ma alle 18.15 in punto gli arbitri Medda e Zappa avevano applicato rigidamente il regolamento rientrando negli spogliatoi insieme alla squadra ospite; sicuramente il giudice sportivo darà partita persa alla società di casa.

La società Pallacanestro Vado si scusa con i propri tesserati e sostenitori, anche se ha fatto il possibile per la disputa dell'incontro; però la Federazione Pallacanestro, nel richiedere una tale rigidità nell'applicazione dei regolamenti, non facilita certamente la diffusione e la passione per il nostro bellissimo sport..

C Silver Liguria – 2a giornata

PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS – Follo Basket n.d. (prob. 0-20)

Arbitri: Medda e Zappa

Classifica: Tarros Spezia, Tigullio, Cus Genova pt. 4; Follo, PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS, Ospedaletti, Sarzana 2; Ardita Juventus, Aurora Chiavari, Pegli 0.
design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free