C Silver, Vado deve lasciare il passo, Spezia in finale

Dopo la netta sconfitta della partita di andata, in casa la Pallacanestro Vado ha offerto una maggior resistenza allo Spezia, che comunque ha condotto la partita sempre in vantaggio, sfruttando le ottime percentuali di realizzazione, in particolare nel tiro da 3 punti (alla fine saranno 14 le triple realizzate dagli ospiti contro le 9 vadesi).

Soprattutto nel primo parziale Vado non riesce ad opporsi con efficacia agli attacchi spezzini, che vanno quasi sempre a segno.

Partita più equilibrata nella seconda frazione, con Pintus e Pesce che rispondono alle triple di Pipolo e Peychinov.

Dopo l'intervallo il gioco riprende con due triple di Garibotto inframezzate dalla risposta di Pelegi; Vado non cede, sospinto da Lo Piccolo e Brignolo, ma non riesce mai a scendere sotto i 10 punti di svantaggio.

Nell'ultimo quarto Spezia consegue senza eccessivi patemi la qualificazione alla finale di C Silver, in cui affronterà il CUS Genova che ha eliminato in due partite l'Ospedaletti.

Si conclude così il campionato di C Silver per la Pallacanestro Vado, con un risultato insperato all'inizio ed in particolare dopo la rinuncia per infortunio agli unici due senior, Prato ed Ottone.

Questa esperienza è risultata senza dubbio formativa, in particolare per gli Under 18 che sono ancora in corsa, nel campionato di Eccellenza, per la qualificazione alle finali nazionali.

C Silver Liguria – Semifinale, Gara 2

Azimut Pallacanestro Vado – Spezia Basket Club 69 - 87 (19-28; 37-49; 59-76) (serie 0-2)

VADO: Jancic ne; Lo Piccolo 12; Gualandi ne; Pesce 10; Pelegi 10; Brignolo 9; Cerisola 3; Fazio; Pintus 14; Anaekwe 9; Tsetserukou. All. Costa. Ass. Dagliano R.

SPEZIA: Manzini ne; Canti 3; Pipolo 17; Garibotto 18; Coari 4; Peychinov 24; Fazio 1; Bracci 13; Petani ne; Steffanini 7. All. Padovan. Ass. Lanza

Arbitri: Oro e Bevilacqua

per gli appassionati di basket accorsi nel Pallone dei Giardini a mare di Vado e che sino alle 18.15 hanno atteso invano l'inizio della prima partita casalinga della Pallacanestro Vado contro gli spezzini del Follo, dopo l'esordio vittorioso di domenica scorsa a Sarzana.

Infatti il medico che segue abitualmente le partite in casa è rimasto bloccato nel traffico da un incidente; non appena avvisati, i dirigenti del Vado si sono attivati per trovare un sostituto, che però è giunto nel Pallone alle 18.18. Ma alle 18.15 in punto gli arbitri Medda e Zappa avevano applicato rigidamente il regolamento rientrando negli spogliatoi insieme alla squadra ospite; sicuramente il giudice sportivo darà partita persa alla società di casa.

La società Pallacanestro Vado si scusa con i propri tesserati e sostenitori, anche se ha fatto il possibile per la disputa dell'incontro; però la Federazione Pallacanestro, nel richiedere una tale rigidità nell'applicazione dei regolamenti, non facilita certamente la diffusione e la passione per il nostro bellissimo sport..

C Silver Liguria – 2a giornata

PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS – Follo Basket n.d. (prob. 0-20)

Arbitri: Medda e Zappa

Classifica: Tarros Spezia, Tigullio, Cus Genova pt. 4; Follo, PALLACANESTRO VADO AZIMUT CONS, Ospedaletti, Sarzana 2; Ardita Juventus, Aurora Chiavari, Pegli 0.
design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free