Basketboom Challenge 2018, ottima prima edizione!

BBC logo completoGrande successo per la prima edizione del torneo di streetbasket BOOM BASKET CHALLENGE, che ha visto cestisti di tutta la Liguria sfidarsi nelle tradizionali sfide dello streetbasket, dal 3vs3 al tiro da 3 punti fino alle gare più stravaganti come l’Holy Virgin Shot, cioè il tiro da metà campo o l’Eliminator, tradizionale gara ad eliminazione.

Altissima la partecipazione, che ha visto ben 32 squadre al via divise tra senior maschile, senior femminile ed Under 14. 3 giorni di sfide intense solo parzialmente ostacolati dalla pioggia la cui minaccia è stata però sufficiente a far decidere agli organizzatori di trasferire la tappa di Quiliano al chiuso del pallone di Vado.

Elevato anche il tasso tecnico che ha reso appassionanti le sfide e che ha riservato non poche sorprese. Nelle gare individuali senior in particolare, le finali hanno visto gareggiare assieme uomini e donne. Una sfida apparentemente impari che, invece, ha visto prevalere 2 donne nelle gare più tecniche: Giulia Picasso ha sconfitto Giovanni Occelli nella finale della gara del tiro da 3 punti, mentre Emanuela Lanari ha surclassato Davide Peri nel Two Minutes Long, il tiro dalla media distanza, dominando dalle serie di qualificazione.

La gara del 3vs3, nella versione streetball, ha leggermente appiattito le differenze, mostrando sfide sostanzialmente equilibrate, nelle quali però è finito per prevalere il maggior tasso tecnico di alcune squadre. Così nel torneo femminile ha prevalso il team “Atletico al bar” composto da Mattia Marchetti, Nicolò Morando e Carlo Prandi, nomi nobili del basket locale, che in finale hanno regolato la sorpresa “Riviera Basket” (De Marzi – Saltarelli – Colandrea – Longagna) che in semifinale erano riusciti nell’impresa di eliminare i “Mammuda”, il quotatissimo quartetto ponentino composto da Revetria, Tulumello, Peri e Hammouia.

Nel 3vs3 femminile ha vinto l’esperienza delle “Scemo chi legge” cioè Dagliano, Carbonell, De Mattei e Lanari, in una sfida senza esclusione di colpi contro il “Team Arco Forte”, il quartetto Lombardo-Paleari-Nezaj-Picasso.

Anche nella categoria under 14 sono confluite squadre da gran parte della Liguria. Nel 3vs3 hanno vinto gli “MMM” composti da Enrico Micalizzi, Mattia Martino, Simone Squeri e Alessandro Morando, che hanno battuto il “Calabria team”, compagine di Alassio composta da Lorenzo Mola, Simone Manzo e Luca Iaria.

Nel complesso un’esperienza positiva, riuscita grazie al contributo di sponsor importanti come il marchio SP Yachting, presenza oramai fedele ed insostituibile al fianco dell’APS, e APM Terminals, che ha creduto e sostenuto l’evento fin da subito.

All’anno prossimo quindi, per una nuova sfida all’ultimo tiro!

Qui tutti i vincitori delle varie categorie e tornei:

Risultati finali

P.S.: Stiamo ancora organizzando le foto e al più presto ci sarà un album di Flickr dedicato, anche se molte le potete trovare sulla pagina Facebook “basketboomchallenge”. Per ora qui mettiamo una foto dello staff (manca qualcuno, ma è per simboleggiare lo sforzo fatto dai volontari per la buona riuscita del torneo).

Staff

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free