Sconfitta con onore per la U15E

Sconfitta con onore per i giovani vadesi che sprecano una grossa occasione di vincere tra le mura amiche contro l'imbattuta capolista del girone. I padroni di casa rimangono nel letto di casa i primi 4' di gioco, incassando un sonoro 0-13 prima di iniziare a svegliarsi e giocare con una modesta intensita' ed energia. Due penetrazione di Valsetti fissano il punteggio sul 4-13. Su un successivo contropiede di Perego, Rege Cambrin, in un tentativo di stoppata, decide di autoeliminarsi dal gioco stampandosi contro la base del canestro. La partita inizia a farsi fisica, anche Benites per gli ospiti esce per infortunio tentando di recuperare un rimbalzo offensivo franando su un giocatore vadese. L'inerzia del gioco passa nelle mani dei biancorossi che chiudono il quarto in svantaggio di 8 punti. Per i padroni di casa e' Giribaldo a dare un'ondata d'energia, recuperando 2 palloni e concludendo in campo aperto. Le penetrazioni di Perego e Valsetti costringono Madiotto al terzo fallo personale e dunque alla panchina. Nel momento a loro più' favorevole i biancorossi non sono in grado di recuperare il passivo accumulato, concedendo a Steffanini numerose penetrazioni con la mano preferita e commettendo continue disattenzioni su rotazioni difensive. Dunque i biancorossi rientrano negli spogliatoi in partita con lo svantaggio di 6 punti, ma con la consapevolezza di potersela giocare alla pari contro una squadra priva di due tra i suoi giocatori più' importanti. Al rientro dalla pausa le richieste di attaccare e mettere in difficolta' Madiotto in difesa e contenere le penetrazioni di Steffanini non vengono pienamente soddisfatte. Spezia gioca con struttura in attacco cercando di rallentare il gioco, mentre i padroni di casa faticano ad anticipare i tagli contro palla e a cambiare con aggressivita' sulle situazioni di blocco. Nell'ultima frazione i giovani vadesi non mollano e, con Madiotto fuori per problemi di falli, si riportano sotto grazie ad alcune recuperate col pressing. Gli ospiti, a differenza dei padroni di casa, sono precisissimi dalla linea della carita' e arrivano all'ultimo minuto di gioco con 6 punti di vantaggio. Una bomba di Giribaldo porta i suoi sul -2, sul ribaltamento di fronte Steffanini fa 1 su 2. La palla finisce nuovamente nelle mani di Giribaldo che questa volta fallisce dall'arco dei 6 e 25. I biancorossi riescono a contenere l'attacco spezzino ma nell'azione successiva sprecano perdendo malamente il possesso. Sul fallo sistematico viene fischiato antisportivo a Valsetti. 1 su 2 per Madiotto a 1'' dalla fine e, sulla successiva rimessa da meta' campo fallo fischiato a Madaschi a gioco fermo che regala gratuitamente ulteriori 2 tiri liberi questa volta messi a segno entrambi dall'esterno spezzino. Rimane rammarico in casa vadese per la ghiotta occasione sprecata, ma la consapevolezza di essersela giocata alla pari contro la capolista imbattuta. Ultima partita del girone in trasferta ad Ospedaletti prima dell'arrivo dei Play-Off.

 

Pallacanestro Vado - Dlf La Spezia 79-85 (18-26, 38-44, 61-70).

Vado: Crea, Allegri 4, Iannace 1, Chiapella, Giribaldo 21, Valsetti 13, Arno' 4, Ravera 15, Perego 16, Moretti, Madaschi 5. All. Costa Ass. Frisina

La Spezia: Scarpa 7, Giuliano 4, Lambruschi 5, Paesani 7, Benites 9, Madiotto 20, Pipolo, Rege Cambrin 1, Steffanini 31, Bondi. All. Corsolini Ass. Amore

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO - P.IVA e C.F. 01603080092 Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free