U17 Eccellenza, doppietta in trasferta e Azimut Vado sogna la seconda fase nazionale

Azimut Pallacanestro Vado si mantiene in corsa per la qualificazione alla fase nazionale con due importanti vittorie in trasferta nell’Under 17 Eccellenza Piemonte

I viaggi in casa della TNA San Mauro e di Biella Next erano molto temuti perché i biancorossi lontano dal Dome avevano parecchio faticato quest’anno anche nella prima fase. Invece Serafini e C. trovano quattro punti importanti per andare a caccia di uno dei primi tre posti del girone Top, un risultato che andrebbe oltre ogni più rosea aspettativa. Ad oggi è comunque tutto in discussione con i ragazzi di Prati che hanno probabilità (poche) sia di vincere il girone che di finire al quarto posto che non qualifica.

 51990948872_4ba311763f_o.jpg

Nella prima trasferta si gioca infrasettimanale a San Mauro e Vado parte piano ma non paga dazio e nel finale di quarto sono Migone e Pellegrino a dare il vantaggio ai liguri. Anche il secondo periodo si mantiene in equilibrio (31-29 per Vado al 17') sino all'8-2 finale con Vado, molto precisa ai liberi, spinta dalle iniziative di Tridondani. I biancorossi allungano  ancora nel terzo periodo controllando il ritmo, toccano il +15 al 24' ma San Mauro non molla e rientra a cavallo dell'ultima pausa sino al -9 (52-61 al 32'). La difesa vadese però si blinda e consente un parziale lungo di 10-0 in 5' toccando il massimo vantaggio (71-52) con meno di 2 minuti sul cronometro. Quattro ragazzi in doppia cifra e 50 rimbalzi (Siby 23) contro 31 testimoniano la distribuzione dei punti e la capacita’ di segnare 74 punti fuori casa che non è poca cosa. 

 

TNA L.A. San Mauro - Pallacanestro Vado 58-74

(15-18, 33-41, 47-60)

Vado Ligure: Rondinini, Bianchi Ferraro, Mozzati, Patrone, Pellegrino 11, Scarsi 2, Tridondani 14 , Segarich, Migone 24, Serafini 5, Siby 18, Seslija. All. Prati/Colandrea

San Mauro: Actis 2, Scarso 5, Capussotto 3, Fassio 8, Giorcelli 7, Viapiana, Vergnano, Riccardi 2, Raineri 5, S. Pizzaia 8, Quaranta, M. Pizzaia 18. All. Torraco/Rossin

 

Si torna in campo dopo 10 giorni a Biella dove i padroni di casa aprono con 5 triple nel primo periodo come nella gara d’andata. E' Siby che ricuce lo strappo con un gran lavoro sotto i tabelloni (30 piu’ 16 rimbalzi alla fine per lui con 40’ in campo).

 

La partita si decide nel secondo periodo, Migone suona la carica, Scarsi, Tridondani e Siby non si tirano indietro e Vado piazza un parziale di 22-2 che chiude il quarto da 31-11, salendo di energia e pareggiando la fisicità dei padroni di casa, concessa da un arbitraggio molto permissivo. Purtroppo i biancorossi non rientrano con lo stesso spirito e permettono a Biella di tornare in partita. Vado vede  Biella arrivare sino al -7 (da 50-29 a 65-58 al 33') è costretta a spendere molte energie ma ritrova i punti di Scarsi , resiste e non lascia avvicinare ulteriomente i padroni di casa.

 

Biella Next - Pallacanestro Vado Azimut 67-78

(18-19, 29-50, 50-65)

Biella Next: Moscatelli 15, Barbera 9, Faraci 11, Rozic 12, Scavone 5, Varolo 3,  Ceretti 6, Minola 3, Leonardi 3, Guerra, Ramella. All. Siracusa

Azimut Vado: Rondinini, Mozzati, Segarich, Patrone, Pellegrino 2, Bianchi, Serafini 3, Scarsi 17, Tridondani 10, Siby 30, Migone 14, Seslija 2. All : Prati. Ass: Colandrea

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO - P.IVA e C.F. 01603080092 - Privacy Policy Cookie Policy