Nuova vittoria per la U14E

Gli Under 14 Elite conquistano un nuovo referto rosa nell'anticipo "pranzale" di Domenica ai danni del Canaletto, seconda forza del girone, giunto in terra savonese alla ricerca di 2 punti che gli avrebbe garantito un quasi sicuro secondo posto. Partono forte i biancorossi, piazzando un break di 8-2, generato con alcune palle recuperate con il pressing e facili appoggi a canestro. L'arbitraggio molto fiscale non consente a Crea e Moretti di continuare a stare in campo, gli spezzini ne approfittano, riuscendo a ricucire lo svantaggio e a chiudere il primo quarto sul +8. I vadesi patiscono molto a rimbalzo, riuscendo difficilmente ad arginare la fisicità di Garzella e Tripodi che segnano ripetutamente con 1vs1 vicino a canestro e a rimbalzo offensivo. Nel finale di quarto grazie ad una maggiore energia sui palloni vaganti e sui tiri degli avversari, i biancorossi riescono a segnare con alcuni facili contropiedi, che consentono loro di ad andare negli spogliatoi con un passivo di sole 6 lunghezze.Al rientro dalla pausa, dopo alcuni minuti di equilibrio, i vadesi riescono finalmente a piazzare un break importante, grazie ad un gioco da 3 punti di Rebolino, una bomba di Madaschi e alcune pentetrazioni di un rinsavito Crea. Si giunge dunque all'ultima frazione con i biancorossi avanti di 1 punto ma con l'inerzia della gara dalla loro parte. Un canestro da fuori di Crea e due liberi realizzati Chiapella portano i padroni di casa sul 54-49, prima che un rimbalzo offensivo di Garzella riavvicinasse i suoi. 1 su 2 ai liberi di Madaschi e canestro in penetrazione di Petani consentono agli ospiti di avvicinarsi sul 55-51, ma 2 canestri in campo aperto di Crea consentono di rifiatare sul 59-57. A un canestro di Madaschi in contropiede rispondono 3 punti di Garzella fissando il punteggio sul 61-60 a 60" al termine dell'incontro. L'attacco vadese produce 2 punti casuali con un "gancio cielo" di Cerisola, mentre gli spezzini fanno 1/2 dal tiro libero.Nuovamente dalla lunetta gli ospiti con Petani che realizza solo il secondo dei 2 tiri liberi, consentendo ai vadesi di battere la rimessa nella propria metà campo offensiva con ancora 18" da giocare e con ben un punto di vantaggio. I gialloblù raddoppiano su Moretti consentendo la ricezione a Crea che, rubando qualche secondo svolazzando in palleggio per il campo, subisce fallo e si appresta a tirare i liberi con 8" al termine della partita. Il freddissimo capitano biancorosso realizza un buon 0 su 2, ma la fortuna è con i vadesi che recapita nella mani di Cerisola il rimbalzo; il possesso viene gestito come un rapidissimo "flipper" giungendo nelle mani di tutti i giocatori biancorossi, non consentendo agli ospiti di far nuovamente fallo, consegnando ai padroni di casa la vittoria.Prossima gara vedrà i vadesi impegnati nella pericolosissima trasferta di Imperia, match fondamentale per l'assegnazione della terza piazza del girone.

Pallacanestro Vado - Pgs Canaletto 63-62 (15-23, 31-37, 50-49)

Vado: Trenta, Moretti 6, Reganaz, Cerisola 6, Porro, Chiapella 12, Di Piano, Rebolino 3, Lovotti, Bonorino, Madaschi 21, Crea 15. All. Costa Ass. Amadori

Canaletto: Lo Cascio 2, Boeri, Spanu 1, Barile, Bruschi, Ferrari 2,Gioan, Garzella 28, Petani 10, Tripodi 14, Melillo 5, Baldacci. All. Gioan

 

 

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO - P.IVA e C.F. 01603080092 Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free