C Regionale: Troppo forte Sarzana

La Pallacanestro Vado affronta per il secondo anno il massimo campionato senior regionale, ma con altre ambizioni rispetto all'anno passato. Infatti nel roster non sono più presenti i top scorer dello scorsa stagione Marchetti (al Follo in C1) e Prandi (cessata attività agonistica); per ora l'unico nuovo arrivo è Michele Santi, classe 1994 l'anno passato in D a Varazze, anche se dalla prossima settimana potrebbero essere schierati altri due giovani in collaborazione con il Pool Loano.

Pertanto l'obiettivo di quest'anno è la permanenza in un torneo che si annuncia molto impegnativo con diverse squadre attrezzate per il salto nelle categorie nazionali; una di queste è proprio Sarzana, che tra le sue file presenta diversi giocatori di esperienza, tra cui il coloured Penè, veramente difficile da contenere sotto i tabelloni.

A questo si aggiunga l'assenza in questa prima giornata di diversi atleti per infortunio o impegni lavorativi, ed ecco in parte spiegato il pesante passivo rimediato dai vadesi, anche se sono stati subiti troppi canestri per ingenuità o mancata attenzione difensiva, in particolare nel primo parziale.

Per il resto gli otto giocatori scesi in campo (Polimone era in panchina ma tenuto ancora a riposo dopo un infortunio) hanno comunque dimostrato impegno nel contenere la squadra spezzina ed anche alcune buone cose in attacco.

Domenica 6 Ottobre alle 18.00 nel Pallone di Vado primo impegno casalingo contro i genovesi del Granarolo.

SARZANA Basket 81 – Pallacanestro VADO 49 (29-12; 46-23; 57-35)

SARZANA: Barbieri; Casini 6; Brinck 2; Bencaster 8; Rustichini 11; Bianchini 5; Dell'Innocenti 15; Tesconi 15; Boccafurni; Penè 19. All. Bertieri

VADO: La Rocca 9; Odetto 2; Santi 10; Ghiga; Polimone; Vigliola 8; Missoni 4; Benzo 9; Mazzucchelli 7. All. Iannuzzi

Arbitri: Moscatelli e Gallo

 

design by Tzagi
Copyright 2013 PALLACANESTRO VADO - P.IVA e C.F. 01603080092 Design by TZagi
Joomla Templates by Wordpress themes free